Abusarono di un'amica, arrestati
​dopo la condanna definitiva

I carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania, diretti dal capitano Mennato Malgieri, hanno arrestato il 48enne C.P., il 30enne M.V. e il 34enne G.D., tutti residenti a San Mauro Cilento, con l'accusa di violenza sessuale. In mattinata i carabinieri della Stazione di Pollica, hanno dato esecuzione agli ordini di carcerazione emessi dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania per una vicenda che risale al 2010. All'epoca, i tre uomini, in concorso tra loro, costrinsero una ragazza del luogo a subire atti sessuali.

Secondo quanto appurato nel corso delle indagini, i tre fecero salire una loro amica sul sedile posteriore di una vettura, con la scusa di andare a prendere qualcosa da bere ad Acciaroli, frazione di Pollica. Ma durante il tragitto, i tre svoltarono in una strada di campagna e, senza che la ragazza avesse possibilità di divincolarsi e scendere dall'auto, le palpeggiarono le parti intime. La giovane aveva tentato, in tutti i modi, di opporsi. A pronunciare la sentenza, è stata la terza sezione penale della Corte di Cassazione, che ha confermato la sentenza di primo e secondo grado di condanna di quattro anni di reclusione. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati rinchiusi nel carcere di Vallo della Lucania a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.
Venerdì 11 Gennaio 2019, 14:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP