Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ambulanze per i pazienti solo di giorno,
polemica per il servizio nell'Agro

Sabato 2 Luglio 2022 di Nicola Sorrentino
Ambulanze per i pazienti solo di giorno, polemica per il servizio nell'Agro

Sospeso il servizio di trasporto ambulanze tra ospedali nelle ore notturne. Lo denuncia la Cgil funzione pubblica, che spiega come il servizio Amsa nel Dea Nocera-Pagani-Scafati di notte non sia più attivo, quindi manca l'ambulanza con il medico a bordo che serve a trasferire ad un altro ospedale il paziente per consulenze o visite specifiche.

Il servizio è sospeso dalle ore 20 alle 8 per tutti i giorni della settimana, compreso i festivi, del Servizio di Trasporto Secondario Medicalizzato (Amsa), così come si legge in una nota del direttore del Dea Nocera-Pagani-Scafati.

Da tempo, in realtà, il sindacato aveva paventato il rischio di una possibile sospensione o smantellamento del servizio territoriale, legato ad attività di trasporto di pazienti ricoverati nei tre ospedali dell'Agro nocerino verso altre strutture sanitarie, o di pazienti verso strutture di riabilitazione regionali ed extra regionali. 

Video

Tra questi servizi, sono compresi anche quelli dall'ospedale di Salerno verso l'Emodinamica di Nocera. Il sindacato, a riguardo, chiede di potenziare il personale, in modo da sopperire alle figure professionali che mancano e che sono state già denunciate da tempo. Un dato drammatico, quello registrato dalla sanità dell'Agro nocerino, già in grosse difficoltà riguardo la funzionalità degli stessi ospedali, in particolare Nocera Inferiore e Sarno. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA