Cappi per uccidere i cinghiali
scoperti nei boschi di Atena Lucana

di Pasquale Sorrentino

Scoperti nei boschi di Atena Lucana, ben occultati nella vegetazione e pronti all’uso, congegni di caccia illeciti. A scoprirli i carabinieri forestali di Padula.

Si tratta di congegni di cattura costituiti da lacci che al passaggio della fauna scattano e imprigionano l’animale stringendosi come un cappio attorno al collo.

Verificata l’assenza di persone e tracce utili a individuare gli autori, i militari hanno provveduto a disinnescare le trappole avendo cura di lasciarle sui luoghi. Sono state avviate quindi attività di indagine discrete allo scopo di sorprendere o individuare i bracconieri.
Venerdì 19 Aprile 2019, 13:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP