Scommesse online ​con la carta paypal
di un altro: preso 23enne a Scafati

Sabato 16 Novembre 2019 di Nicola Sorrentino
Rischia il processo per utilizzo indebito e fraudolento di una carta di credito un ragazzo di Scafati, di 23 anni, senza precedenti, denunciato da un uomo residente in Abruzzo. Secondo le accuse della procura di Nocera Inferiore, il ragazzo avrebbe utilizzato una carta prepagata Paypal, intestata ad una terza persona, effettuando due distinti pagamenti in favore di due portali di scommesse online. Si tratta di società specializzate che offrono la possibilità di giocare sui risultati di eventi sportivi, attraverso pagamenti elettronici. In particolare, la vicenda che finì poi all'attenzione della magistratura era partita dalla presa di coscienza da parte di un un abbruzzese, residente nella provincia di Pescara, di una serie di ammanchi registrati sul suo conto. Pagamenti effettuati, in concreto, ma mai eseguiti ne disposti. Di quelle scommesse on-line la vittima non sapeva nulla, così decise di denunciare l'anomalia alle forze dell'ordine locali. Attraverso indagini e accertamenti svolti, i militari individuarono i punti di partenza del web, per risalire alla responsabilità dell'attuale imputato, il giovane residente nell'Agro nocerino sarnese. Le scommesse furono giocate il 5 e il 6 novembre del 2017. Il ragazzo ora rischia il processo, in virtù di una richiesta della stessa procura.  Ultimo aggiornamento: 11:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA