Coming Out Day, da Tiziano Ferro a Ricky Martin: la forza della rivelazione

Venerdì 11 Ottobre 2019 di Valeria Arnaldi
Uscire allo scoperto, come vuole la definizione. Rivelarsi. Più semplicemente, presentarsi per ciò che si è e non secondo l'immagine desiderata dagli altri.

Oggi si festeggia il Coming Out Day - ricorrenza internazionale che celebra l'importanza del coming out appunto - tenutosi, per la prima volta, in Usa, l'11 ottobre 1988, nel primo anniversario della seconda marcia nazionale su Washington per i diritti LGBT.

La rivoluzione della verità. Il coming out, infatti, ha un significato intimo e ampio, come ha ben sintetizzato la sceneggiatrice Jill Soloway: «Fanno coming out come rottura, un esempio per tutti su come vivere una vita autentica».

STORIA LUNGA 31 ANNI.
Dal 1988 a oggi sono stati molti i coming out di personaggi noti che hanno segnato le cronache. Il cantante Ricky Martin ha rivelato la sua omosessualità nel 2010: «È stato un processo angosciante e doloroso ma anche liberatorio - dichiarò -. Oggi accetto la mia omosessualità come un regalo della vita. Mi sento benedetto di essere quello che sono». A gennaio 2018 si è sposato, dopo un anno di fidanzamento, con l'artista Jwan Yosef. Martin aveva già due gemelli, a gennaio 2019 è nata Lucia, da madre surrogata, e poche settimane fa la coppia ha annunciato di attendere il quarto figlio. Nel 2010, anche il coming out di Tiziano Ferro. Il cantante si è sposato con Victor Allen, suo compagno da tre anni, il 25 giugno scorso a Los Angeles e il 13 luglio è stata celebrata l'unione civile a Sabaudia.

IL SACERDOTE.
Tra i coming out che hanno animato il dibattito spicca quello di Krzysztof Charamsa, sacerdote cattolico dal 1997 e segretario aggiunto della Commissione teologica internazionale dal 2011 al 2015, quando ha dichiarato di essere gay e di avere un fidanzato. Oggi vive a Barcellona con il compagno Eduard Planas.



NON SOLO SESSUALITÀ.
Uscire allo scoperto è definizione dall'accezione articolata, così la ricorrenza diventa spunto per ripensare al tema dell' autenticità. Come quello di Carlo d'Inghilterra e Camilla, apparsi per la prima volta insieme, in pubblico, nel 1999 - che si sono sposati nel 2005. Paolo Brosio ha cambiato vita dopo aver sentito la chiamata della fede, nel 2008. Charlie Sheen, tre divorzi al suo attivo e una fama da latin lover, nel 2015 ha scelto la Nbc per fare la sua rivelazione: «Sono sieropositivo». L'attore ha dichiarato di aver contratto l'HIV quattro anni prima e di essere stato ricattato da alcune persone che conoscevano il suo segreto. Poi, il coming out. E la libertà.
riproduzione riservata ® Ultimo aggiornamento: 12:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA