Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Ecco il volto di Banksy», il video della ragazza australiana fa il giro del web: fine del mistero?

Giovedì 6 Ottobre 2016 di Giacomo Perra
Il volto catturato dalla videoamatrice che sostiene di aver filmato Bansky

Banksy, il famoso writer inglese dall’identità misteriosa, avrebbe finalmente un volto. A riprenderlo, con un cellulare, potrebbe essere stata una ragazza australiana, quella che a Melbourne ha filmato un uomo incappucciato datosi alla fuga dopo aver disegnato e firmato un murales con lo pseudonimo del celebre graffittaro. 
 
Il video, cliccatissimo, si trova ora su Youtube ma sulla possibilità che sia riuscito a risolvere il giallo legato all’impenetrabile artista britannico il popolo del web è scettico. Se infatti la giovane videoamatrice gioisce e sembra proprio non avere dubbi (“Camminavo per la strada quando in un vicolo buio ha notato un uomo che stava facendo un graffito su un muro con una bomboletta spray. Non riesco a credere di aver trovato Banksy”), sono tanti i commenti in senso contrario apparsi sulla popolare piattaforma di video sharing. “Il vero Banksy non firma le sue opere”, sostiene, ad esempio, l’utente Notmatt.
 


Ritenuto uno degli esponenti più rappresentativi della street art per l’acuta ironia e i forti risvolti sociali delle sue creazioni e al centro da tempo della spasmodica attenzione dei media, interessati a scoprire le sue reali generalità, di recente Bansky è stato considerato nientemeno che l’alter ego di Robert “3D” Del Naja, frontman e cantante dei Massive Attack.

Ultimo aggiornamento: 18:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA