Carla Fracci è morta: addio alla regina della danza italiana

Giovedì 27 Maggio 2021 di Donatella Longobardi
Carla Fracci è morta: addio alla regina della danza italiana

Addio a Carla Fracci, leggenda della danza italiana nel mondo. Ad agosto avrebbe compiuto 85 anni.

Regina della Scala, star dei palcoscenici più importanti, era amatissima a Napoli e al San Carlo dove tornava spessissimo, l'ultima in occasione del suo ottantesimo compleanno. In città tanti amici cari e tanti ricordi. Qui aveva diretto la compagnia sancarliana alla fine degli anni Ottanta forte anche di un legame particolare con Eduardo De Filippo. Con lui in scena, danzò Filumena Marturano a Roma al Teatro Tenda, nel '78. E lui, nell'occasione, prestò la poltrona usata dalla sorella Titina. In seguito quella piéce è diventata uno spettacolo. 

Video

Nata a Milano nel 1936, entrò a nove anni alla scuola della Scala. Nel '54 il diploma, due anni dopo è già solista, nel '58 prima ballerina. L'inizio di una vita vissuta intensamente sui più grandi palcoscenici del mondo accanto a partner altrettanto leggendari, da Nureyev a Vassiliev da Baryshnikov a Bruhn, Roberto Bolle e Giuseppe Picone. In scena era lei, Giulietta, Odette, Giselle. Un mito per generazioni di danzatrici cresciute sul suo modello, dalla Ferri alla Zakharova. Oggi tutti la piangono accanto al Marito Beppe Menegatti, regista, consigliere, manager, compagno di una vita vissuta sempre in primo piano nel segno della grande danza italiana, oggi più povera senza di lei. 

Ultimo aggiornamento: 28 Maggio, 08:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA