Soliti Ignoti, la strana richiesta di Sigfrido Ranucci durante il gioco. Amadeus allibito: «Non l'hai mai fatto nessuno...»

Mercoledì 28 Aprile 2021 di E.C.
Soliti Ignoti, la richiesta di Sigfrido Ranucci durante il gioco spiazza tutti. Amadeus allibito: «Non l'hai mai fatto nessuno...»

Soliti Ignoti, la richiesta di Sigfrido Ranucci durante il gioco spiazza tutti. Amadeus allibito: «Non l'hai mai fatto nessuno...». Terminata la puntata del game show di Rai1. Ospite-detective del giorno, il conduttore di Report Sigfrido Ranucci. Anche stasera si gioca per devolvere il montepremi alla Fondazione Italiana per l'Autismo. 

L'indagine parte in salita, con qualche errore, ma poi il giornalista riesce a indovinare le identità degli ultimi ignoti e mette da parte un tesoretto di 27mila euro per il parente misterioso. Anche stasera, come nella puntata di ieri, l'abbinamento è piuttosto complicato. Ranucci deve indovinare di chi è padre il signor Rossano. Il giornalista utilizza tutti gli aiuti e gioca per 10.800 euro. Poco prima del verdetto, poi, la frase inaspettata. «Ho osservato i pollici degli ignoti e ho scelto il più somigliante». Amadeus senza parole: «È la prima volta che un concorrente chiede di osservare i pollici». Poi, rivolgendosi agli ignoti aggiunge: «Potete alzarli tutti quanti».

 

 

A quel punto, Ranucci ha un dubbio: «L'ignoto 5 ha il pollice più simile al signor Rossano rispetto all'ignoto che ho scelto io». Ma ormai il giornalista ha confermato e non può più cambiare. E, ironia della sorte, era proprio l'ignoto numero 5 la figlia del signor Rossano. E il pollice conferma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA