Basket u16, Tar conferma esclusione della squadra composta da figli di immigrati africani di Castel Volturno

Mercoledì 6 Novembre 2019
Brutte notizie per la Tam Tam Basket, la squadra di Castel Volturno (Caserta) formata interamente da adolescenti nati in Italia da immigrati africani, privi dunque della cittadinanza italiana. Il Tar del Lazio ha, infatti, confermato l'esclusione della squadra dal Campionato Under 16 Eccellenza, dando ragione in pratica alla Federbasket il cui Consiglio Federale aveva negato la possibilità di partecipare al torneo Under 16 vista la vigenza della norma che vieta di tesserare più di due ragazzi con cittadinanza straniera. La società guidata da Max Antonelli aveva fatto ricorso e a fine ottobre il Tar, con decreto monocratico, aveva sospeso in via cautelare la decisione della Federazione, accendendo un lumicino di speranza; fiammella subito spenta nell'udienza camerale, in cui giudici amministrativi hanno confermato la legittimità della scelta della Federbasket. 

LEGGI ANCHE  Tam Tam basket, disco verde alla squadra under 14 di Castelvolturno



I giudici amministrativi hanno ritenuto «non sussistere i presupposti per l'accoglimento della domanda cautelare presentata dalla ricorrente società e volta sostanzialmente ad ottenere l'ammissione al Campionato Under 16 maschile Eccellenza per l'anno 2019/2020» in considerazione «sia dei profili di rito in ordine all'ammissibilità del gravame per mancato esperimento della cosiddetta pregiudiziale sportiva, per la mancata presentazione della domanda d'iscrizione al Campionato di Eccellenza nonché per la successiva mancata impugnazione della comunicazione ufficiale del 14 agosto 2019, con cui è stata resa nota la composizione del medesimo campionato; sia dei profili di merito, non risultando allo stato preclusa alla società ricorrente la partecipazione, e con essa la pratica sportiva di tutti i minori stranieri non aventi la cittadinanza italiana, al diverso Campionato Under 16 Gold in cui la società risulta essere regolarmente iscritta».

LEGGI ANCHE La Nba per i ragazzi di Tam Tam: la missione di Cooper e Shaw

Già due anni fa la storia dei ragazzi della Tam Tam Basket era venuta alla ribalta perché l'allora formazione under 14 si era vista negare l'iscrizione ai campionati federali sempre per la stessa norma; intervenne addirittura il governo Gentiloni con un emendamento ad hoc inserito nella legge di bilancio, ribattezzato «norma salva Tam Tam», che ha consentito il tesseramento annuale anche a giovani extracomunitari non in regola con i permessi di soggiorno, a condizione che siano iscritti da almeno un anno ad un qualsiasi classe dell'ordinamento scolastico italiano. Intanto la squadra ha continuato a giocare e vincere, aggiudicandosi il campionato Under 15 regionale, e sperava di poter accedere a quello Under 16. Ultimo aggiornamento: 19:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA