Bufera sull'arbitro Mason:
va nel pallone sul gol del Brighton

Sabato 27 Febbraio 2021 di Roberto Avantaggiato
Bufera sull'arbitro Mason: va nel pallone sul gol del Brighton

L'arbitro della Premier League Lee Mason finisce di nuovo nell'occhio del ciclone per le sue decisioni. L'ultima, oggi, nell'incontro tra West Browich e Brighton, gara delicata per la difficile posizione di classifica delle due squadre, abbastanza clamorosa. Con i padroni di casa in vantagglio 1-0, grazie al colpo di testa di Kyle Bartley, il Brighton ha prima sbagliato un calcio di rigore con Pascal Gross, e poi hanno trovato il gol del pareggio su punizione con il capitano Lewis Dunk, lesto a calciare in rete dopo che l'arbitro Mason gli aveva dato il consenso. Il direttore di gara, tuttavia, ha prima annullato il gol (fischiando prima che la palla entrasse in rete) ma dopo le forti proteste dei giocatori del Brighton ha convalidato la rete.

C'è voluto l'intervento del Var  Simon Hooper a rimettere a posto le cose, dimostrando che Mason aveva effettivamente fischiato prima che la palla entrasse in rete. L'intervento del Var ha portato all'annullamento del gol tra le forti proteste dei giocatori del Birghton.

 

Mason non è nuovo a queste situazioni caotiche e di grande incertezza, al punto che è stato fatto ggetto di pesanti critiche negli ultimi mesi. In particolare, è stato  etichettato come "non buono" dal capo dei Wolves Nuno Espirito Santo, dopo una sua direzione di gara a dicembre, che è costata al portoghese una multa di 25 mila sterline. Mason è stato poi ampiamente criticato per il suo ruolo di VAR nella recente espulsione di Tomas Soucek al Fulham, decisione successivamente ribaltata in seguito all'appello del West Ham.

 

 

Ultimo aggiornamento: 28 Febbraio, 08:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA