Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Calciomercato, news oggi:
Quagliarella rinnova a 40 anni

Domenica 3 Luglio 2022 di Cristiano Tarsia
Fabio Quagliarella

Sarà il campionato in cui Fabio Quagliarella festeggerà i 40 anni. Sarà il suo utimo torneo? Il bomber di Castellammare vuole recitare ancora un ruolo da protagonista. Per cui nel nuovo contratto che lo lega ancora un anno alla Sampdoria, sino al 30 giugno prossimo, ci sono anche alcuni bonus legati a presenze e gol realizzati.
Già la settimana scorsa era stata raggiunta l'intesa di massima ma negli ultimi giorni sono stati definiti i dettagli relativi ai bonus per l'attaccante che riceverà come stipendio fisso 500 mila euro, circa la metà dell'ingaggio che riceveva nella passata stagione. Tra domani e dopo si attende l'ufficialità, poi da mercoledì si unirà al resto della Sampdoria col raduno in programma a Bogliasco prima della partenza per Ponte di Legno dove si svolgerà ritiro della squadra.  

Romanticismo con Quagliarella a parte, tiene sempre banco il caso Paulo Dybala. In pratica l'argentino è inseguito da mezza serie A, almeno quella che si può permettere il suo ingaggio. La joya è in vacanza. L'Inter deve togliersi dal groppo uno degli ingaggi pesanti tra Dzeko, Correa (che interessa molto al Napoli) e Sanchez, che invece chiede comunque una buonuscita di 4 milioni. Tra i pretendenti anche il Monza di Berlusconi che sta inseguendo diversi giocatori di elite, e che sembra volere andare oltre anche una salvezza tranquilla. Dybala è stato accostato anche al Milan, che si raduna domani mattina: ma le sue richieste di 6 milioni più bonus vanno oltre la politica societaria rossonera, così come quella azzurra Napoli.

Tra i partenti dell'Inter sicuramente c'è Milan Skriniar. Il Psg nei prossimi giorni dovrebbe far partire la proposta ufficiale: tra i 60 e i 70 milioni sul piatto. Anche la Juve è alle prese con una grana in difesa. Matthijs De Ligt è un'opzione, come lo è per il Chelsea. L'olandese ha una clausola rescissoria da 120 milioni. La Juventus sta tentando di fare muro. Probabilmente anche lui per una cifra sui 70 milioni potrebbe andarsene. Al suo posto, il club bianconero, oltre a Koulibaly, obiettivo difficile, pensa al torinista, ormai ex, Gleison Bremer, rivelazione del campionato, e al parigino Presnel Kimpembe. In attacco al posto di Dybala la Juve pensa sempre a Zaniolo come prima scelta. La Roma apre al prestito con obbligo di riscatto: 10 milioni il prestito oneroso, l'obbligo di riscatto resta invece da quantificare. 

Altro campione che cambierà maglia: in Inghilterra c'è la convinzione che Cristiano Ronaldo lascerà il Manchester United. CR7 vuole giocare la Champions. Al suo posto nei Red Devils potrebbe arrivare il brasiliano Antony, in forza all'Ajax. Difficile capire dove si accaserà il Portoghese. Potrebbe lasciare l'Inghilterra. Dalla Premier alla Liga, Benzema, l'eroe dell'ultima Champions, dovrebbe rinnovare con il Real. 

Andrea Belotti, svincolato, in linea d'aria si sposterà molto poco: è a un passo dal Monaco. Manca solo da firmare il contratto. Il gallo potrebbe essere a Montecarlo già domani. Chi sembra invece destinato a non spostarsi ancora una volta è Sergej Milinkovic-Savic. Lotito, come ogni anno, spara alto per il suo centrocampista. Offerte ce ne sarebbero, sicuro da Chelsea e Newcastle. Sul piatto 50 milioni. Il presidente laziale ne vuole il doppio.  

Ultima voce, sempre dalla Francia. Il Marsiglia allenato da Igor Tudor vuole Mertens e anche l'uruguaiano Vecino. Due svincolati che il nuovo tecnico della squadra francese conosce bene.

© RIPRODUZIONE RISERVATA