Europa League, al Torino basta
un pari per accedere ai playoff

Venerdì 16 Agosto 2019
La sfida di ritorno del terzo turno di qualificazione all’Europa League a Minsk più che una formalità è una partita senza storia dopo il 5-0 di Torino, gli unici che non ci stanno sono Mazzarri e Zaza che a 10 minuti dalla fine spezza l’equilibrio con un gol da vero bomber: due difensori saltati netti in dribbling e pallone sul palo lontano di sinistro. Pareggio d’orgoglio dei padroni di casa a tempo scaduto con un calcio di rigore provocato da Sirigu e trasformato da Yanush, tra gli applausi del Dinamo National Olympic Stadium. I granata (senza Izzo, Baselli e Berenguer) trotterellano indisturbati verso i playoff contro il Wolverhampton di Cutrone. Parte forte lo Shakhtyor con una traversa e un’occasione d’oro nei primi 5 minuti, poi il Toro prende il controllo, inizia a gestire e addormenta il ritmo - unica occasione per Zaza al 15’ a tu per tu con Klimovich -, senza più correre rischi dalle parti di Sirigu. Pochi brividi anche nella ripresa, e risultato inchiodato sullo 0-0 fino alla magia di Zaza, il migliore dei suoi. A metà ripresa ottimo inserimento in area di De Silvestri sulla destra, ma conclusione respinta dal portiere avversario. In difesa buona prova di Bonifazi, sondato dalla Fiorentina in chiave mercato, in attacco Belotti non punge ma risparmia energie per i prossimi impegni, Lukic sulla trequarti si conferma un’ottima alternativa per Mazzarri.

  Ultimo aggiornamento: 11:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA