Genk, Wolf non si dispera:
«Napoli troppo forte per noi»

Martedì 10 Dicembre 2019
Serviva la partita della vita, ma così non è stato per Hannes Wolf e il Genk, stesi al San Paolo da un Napoli troppo più forte. «L’inizio è stato complicato, l’errore di Vandevoordt ci ha condizionato con il gol subito. Ma poi ha gestito bene la sua prestazione, non cambierà la mia idea su di lui», ha detto il tedesco in conferenza. «Troviamo qualcosa di positivo stasera, non abbiamo fatto male in impostazione ma dovevamo essere più attenti in fase di chiusura. La squadra deve essere sempre concentrata al massimo ogni giorno, non possiamo aspettare gli avversari».

LEGGI ANCHE  Napoli, riecco il bomber Milik: «La prima tripletta non si dimentica»

«Ora la testa deve andare a sabato e al campionato», ha continuato Wolf. «Il Napoli è una squadra forte e si è vista la differenza in campo, così come si è vista la loro voglia di fare gol e vincere la gara. Le difficoltà del Napoli? Non sono io l’allenatore e non so cosa possa succedere ora ad Ancelotti ma hanno dato una grande risposta dopo il match di Udine».
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA