Italia flop, Mancini non fa drammi:
andremo al mondiale e lo vinceremo

Martedì 16 Novembre 2021 di Roberto Ventre
Italia flop, Mancini non fa drammi: andremo al mondiale e lo vinceremo

La notte amarissima di Belfast, l'Italia sbaglia l'appuntamento più importante, una delusione enorme: solo un pari senza gol contro l'Irlanda del Nord, gli azzurri costretti agli spareggi di marzo per conquistare un posto per i Mondiali in Qatar. Dopo il trionfo degli Europei con la finale vinta ai calci di rigore sull'Inghilterra la notte da dimenticare contro l'Irlanda del Nord: l'Italia più brutta nella serata più importante. Roberto Mancini rientra subito negli spogliatoi al fischio finale e richiama Berardi e Bonucci che erano lì per le interviste post partita a bordo campo per parlare subito alla squadra. 

«Abbiamo queste due partite a marzo, ora inutile stare ancora a pensare a quanto accaduto: con i ragazzi abbiamo detto questo», le prime parole alla Rai del ct azzurro. «In un momento così difficile facciamo fatica a fare gol, abbiamo avuto l'occasione nel primo tempo. In queste partite devi cercare di sbloccare subito, altrimenti diventa difficile: loro stavano tutti dietro, un po' di difficoltà in questo contesto ce l'abbiamo», aggiunge Mancini.

 

«Noi dobbiamo solo ritrovare quello ci ha contraddistinto fino ad oggi, ritrovare la brillantezza: però, comunque, abbiamo sbagliato due rigori nelle sfide decisive, se hai le occasioni e non le sfrutti può succedere questo. Andiamo avanti con la massima tranquillità fino a marzo, ora recuperiamo le forze». I match point sbagliati: il primo, la partita con la Bulgaria. «La prima partita di settembre dopo due giornate di campionato non è semplice anche se la potevamo vincere tranquillamente e poi i due rigori con la Svizzera». Mancini resta fiducioso per la partecipazione ai Mondiali. «Sì, sono totalmente fiducioso: al mondiale ci andremo a marzo e magari lo vinceremo». 

Ultimo aggiornamento: 20:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA