Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il Milan sfila per le strade di Milano
e sul bus spunta lo striscione...

Lunedì 23 Maggio 2022
Milan campione, la parata a Milano. Pioli ai tifosi: «Più forti senza di voi? Non avevano capito un c...»

Le strade di Milano, come ieri Piazza Duomo, si tingono di rossonero per lo scudetto del Milan. Alle 18 circa la squadra è salita sul pullman scoperto per la parata che è partita da Casa Milan e terminerà proprio in Duomo: sono migliaia i tifosi in strada ad osannare la squadra campione d'Italia.

 

Il discorso di Ibra negli spogliatoi è da brividi: «Nessuno credeva in noi» VIDEO

 

E l'allenatore Stefano Pioli - che insieme a suo figlio, che fa parte lui stesso del suo staff, si è tatuato lo scudetto numero 19 su un braccio, davanti alla folla arringa i tifosi prima della partenza: «A chi ci aveva detto che eravamo più forti senza di voi, non ci aveva capito un caz... Grazie del vostro sostegno ed entusiasmo e della vostra passione che abbiamo trasformato in energia positiva». 

 

 

 

«La Coppa Italia mettila nel c...», è lo striscione mostrato dai giocatori del Milan dal pullman scoperto: uno sfottò riferito all'Inter che ha vinto la Coppa nazionale battendo la Juventus. Un gesto che ricorda quello di Massimo Ambrosini nel 2007, quando durante i festeggiamenti per la Champions League mostrò lo stesso striscione ma riguardante lo scudetto dei nerazzurri, vittoriosi in Serie A la stessa stagione. Due anni dopo, la risposta degli interisti 'Ambrosini anche questo mettitelo...', con il disegno del diciassettesimo scudetto appena vinto sotto la guida di Josè Mourinho.

Ultimo aggiornamento: 24 Maggio, 10:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA