Napoli-Cagliari, Osimhen ricordi?
Victor cerca il primo gol in casa

Domenica 26 Settembre 2021 di Roberto Ventre
Napoli-Cagliari, Osimhen ricordi? Victor cerca il primo gol in casa

Cinque gol in una settimana, tutti in trasferta, due al Leicester in Europa League, uno all'Udinese e la doppietta contro la Sampdoria: stasera Osimhen cerca il primo gol stagionale al Maradona contro il Cagliari di Mazzarri. L'attaccante nigeriano l'ultima rete in casa la segnò proprio contro la formazione sarda lo scorso campionato, la partita che si giocò il 2 maggio e poi finì 1-1. 

Carico a mille Osimhen, il valore aggiunto dell'attacco di Spalletti, insegue il primo gol davanti ai propri tifosi, al terzo tentativo in questo campionato. Solo 23 minuti nel match di esordio contro il Venezia, partita amara finita con l'espulsione per la sua manata a Heymans mentre provava a divincolarsi dalla trattenuta dell'avversario; 89 minuti contro la Juve, una buona prova nella quale però non riuscì a trovare la via del gol. E stasera Victor vuole colpire e far gol per la quarta partita consecutiva (il Napoli a Udine ha toccato le 30 partite in gol di fila compreso lo scorso campionato), il trascinatore dell'attacco azzurro: 14 le reti messe a segno dal Napoli con dieci marcatori diversi nelle prime cinque partite di campionato. Attaccante centrale, il terminale più avanzato del reparto offensivo, perfettamente a suo agio nel tipo di calcio che propone Spalletti: a sinistra punto fermo Insigne, a destra Politano è favorito su Lozano, stesso discorso per Zielinski su Elmas. Osimhen assicura scatti in profondità, forza fisica nei duelli con i difensori avversari, colpi di testa, una progressione irresistibile quando va via nello spazio: un attaccante completo che sta mettendo in mostra le sue qualità dopo la prima stagione in maglia azzurra caratterizzata dalla lunga assenza per l'infortunio alla spalla che accusò a novembre scorso con la nazionale nigeriana nel match di qualificazioni per la coppa d'Africa contro Sierra Leone. E alla coppa d'Africa che comincerà il 9 gennaio prenderà parte e in quella fase della stagione non potrà scendere in campo con il Napoli in campionato.

I giocatori offensivi azzurri sono andati tutti a segno (compreso Petagna, decisivo nel 2-1 sul Genoa), Zielinski l'ultimo in ordine di tempo a Genova nel 4-0 contro la Samp. E in panchina contro il Cagliari ci sarà Mertens, alla sua prima convocazione stagionale, al rientro dopo l'operazione alla spalla al quale è stato sottoposto a inizio luglio subito dopo l'eliminazione con il Belgio ai quarti di finale dell'Europeo contro l'Italia. Dries, il bomber dei tutti i tempi della storia del Napoli, ha una grande voglia di tornare a giocare e a segnare.

Ultimo aggiornamento: 19:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA