Sassuolo-Napoli, Zielinski al top
​ma Lobotka stavolta non illumina

Mercoledì 1 Dicembre 2021 di Roberto Ventre
Sassuolo-Napoli, Zielinski al top ma Lobotka stavolta non illumina

Inviato a Reggio Emilia

Va ancora male al “Mapei Stadium”, il Napoli in vantaggio di due gol viene rimontato e l’arbitro richiamato dal Var annulla il terzo gol del Sassuolo di Defrel per un’irregolarità di Berardi. Primo tempo di studio e pochi sussulti da parte degli azzurri. Poi nella ripresa il Napoli cambia passo, trova il gol con un feroce recupero palla in pressing di Mertens, un ricamo di Zielinski e il colpo preferito di Fabian Ruiz. Arriva anche il raddoppio di Mertens e la partita sembra mettersi in discesa. Invece arriva il gol di Scamacca e gli azzurri dopo aver perso Insigne all’intervallo per un risentimento al polpaccio perdono per infortunio anche Fabian Ruiz e Koulibaly, tutti e due costretti ad uscire. E così il match diventa sofferto con la squadra di Dionisi che pareggia con Ferrari.

OSPINA 5.5
Arretra ritrovando velocemente la posizione e non si lascia sorprendere dal tentativo in pallonetto dalla distanza di Berardi. Ottima la sua presa alta sullo schema da calcio d’angolo del Sassuolo chiamato da Berardi con cross dalla destra di Toljan. Attento ad arpionare a terra il tentativo di Ferrari. Poi non riesce ad opporsi a Scamacca e Ferrari.

DI LORENZO 6
C’è Raspadori, un brevilineo dal passo diverso e il terzino azzurro sceglie i tempi giusti per gli interventi e accompagna sempre bene l’azione offensiva sulla fascia destra. Nel finale va anche lui in sofferenza insieme a tutta la squadra quando aumenta la spinta del Sassuolo che si getta tutto in avanti..

RRAHMANI 6
Esce palla al piede dall’area di rigore come chiede Spalletti anche se rischia qualcosa, tocca soprattutto a lui impostare in uscita dal basso. Quello che regge di più nella linea a quattro nei momenti di difficoltà finali ma nonostante ciò il Sassuolo riesce comunque a confezionare i due gol della rimonta.

KOULIBALY 6
Duello molto fisico con Scamacca, grande chiusura in calcio d’angolo sul centravanti del Sassuolo dopo un lungo duello spalla contro spalla lungo la linea laterale. Sorpreso anche lui sul gol della punta avversaria. Costretto ad uscire per infortunio dopo un allungo per recuperare un pallone a centrocampo.

MARIO RUI 5.5
Berardi è un cliente scomodo e così il portoghese è meno arrembante del solito per tenere la posizione. C’è anche lui nella zona dove parte il tiro di Scamacca, il tiro forte dal limite dell’area che batte Ospina. Partita complicata soprattutto nel finale quando il Sassuolo produce l’assalto.

FABIAN RUIZ 6.5
Cambia gioco con un paio di aperture ad ampio respiro e cerca di giocare sempre a un tocco nello stretto. Il suo sinistro dal limite dell’area è una sentenza, quinto gol in campionato, quinto gol da fuori area. Costretto ad uscire per infortunio muscolare, un risentimento all’adduttore.

LOBOTKA 5.5
Costruisce dal basso anche se viene sistematicamente pressato da Frattesi, smista palla con lucidità anche se lo fa un po’ meno in verticale. Fa più fatica anche con il passare dei minuti pur tenendo sempre bene la posizione a centrocampo ma non riesce a illuminare come con la Lazio.

LOZANO 5.5
Vivace già dall’avvio, punta nell’uno contro uno Toljan e il Napoli prova a sfondare soprattutto dal suo lato, poi cala con il passare dei minuti e sbaglia anche qualche appoggio di troppo, spostato a sinistra quando entra Politano e Elmas si abbassa tra i due di centrocampo.

ZIELINSKI 6
Calcia fortissimo sopra la traversa vanificando la prima vera palla gol del Napoli. Si muove tra le linee, seguito in prima battuta da Lopez e quando lo evita poi punta centralmente Chiriches: assist a Fabian Ruiz, il polacco sempre più specialista dell’ultimo passaggio, poi soffre anche lui nel finale.

INSIGNE 6
La giocata in anticipo di punta è di alta qualità per prendere in controtempo Consigli, abile il portiere del Sassuolo a non farsi sorprendere e ad arpionare il pallone insidioso a terra. Controllo di alta scuola a centrocampo. Costretto a uscire a fine primo tempo per una fastidio al polpaccio destro.

MERTENS 6.5
Controlla male il primo pallone utile che gli arriva al limite dell’area, primo tempo di studio, poi cambia passo nella ripresa. Da il là al gol di Fabian Ruiz rubando il pallone in pressing Ferrari in uscita e dando una gran palla a Zielinski. E colpisce ancora, gran controllo e destro sul palo più lontano.

ELMAS 5.5
Entra in avvio di ripresa al posto di Insigne e si sistema nella stessa zona di campo. Poi quando esce per infortunio Fabian Ruiz si abbassa qualche minuto a centrocampo al fianco di Lobotka e poi quanto entra Demme torna nel suo ruolo. Non riesce a dare il suo solito contributo che assicura quando enrra a partita in corso.

POLITANO 5.5
Torna dopo essere guarito dal Covid sul campo della sua ex squadra, l’avvio di gara non è dei migliori. Potrebbe fare molto meglio anche sull’assist di Petagna ma è troppo lento nel movimenti e si fa rimpallare il tiro dalla difesa del Sassuolo: non è la sua serata migliore, avrà modo per rifarsi.

PETAGNA 5.5
Subentra a Mertens e si piazza da prima punta preso in consegna in maniera particolare da Chriches. Grande spunto di forza nel finale quando va via a due difensori che non riescono a tenerlo e poi mette una palla invitante in mezzo per Politano che però non riesce a sfruttarla al meglio. Ma non riesce a tenere alta la squadra.

DEMME 
Entra per rafforzare gli argini in mezzo con Lobotka nel momento di maggiore pressione del Sassuolo dopo la rete di Scamacca, con il passare dei minuti trova la posizione.

JUAN JESUS sv
Subentra nel finale all’infortunato Koulibaly e va in coppia da centrale difensivo con Rrahmani: lanciato nella mischia quando in mezzo arrivano tanti palloni alti da calcio d’angolo e di testa Ferrari firma il gol del 2-2 della squadra di casa svettando più in altro di tutti su una parabola da punizione laterale

 

All. SPALLETTI 6
Conferma gli stessi undici schierati contro la Lazio, l’idea di gioco è sempre quella del possesso palla a un tocco ma risulta più complicato nel primo tempo contro il Sassuolo perché i neroverdi sono abili ad accorciare e a non dare campo.Il Napoli la sbocca con Fabian Ruiz e raddoppia con Mertens ma non bastaperchè il Sassuolo riesce a rimontare. Espulso nel finale per proteste.

Arbitro PEZZUTO 5
Non ammonisce Chiriches sull’entrata durissima a centrocampo su Zielinski nell’azione che poi prosegue con il tentativo di Insigne. Fischia un fallo nolto dubbio a Mertens che recupera palla su Lopez. Estrae il giallo (giusto) a Berardi per l’entrata scomposta su Rrahmani all’altezza del centrocampo. Nel finale sbaglia in più occasioni, richiamato dal Var annulla il terzo gol al Sassuolo.

Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre, 09:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA