Coronavirus, l'appello dell'infermiere contagiato a Napoli: «Senza collaborazione dovremmo scegliere chi salvare»

Giovedì 26 Marzo 2020
video
(LaPresse) «Se non c'è collaborazione presto saremo costretti a decidere chi salvare», a lanciare l'appello è Daniele, infermiere di 28 anni, originario di Teverola, che lavora presso l'Azienda Ospedaliera dei Colli di Napoli e che ha contratto il Covid-19 dopo essere entrato in contatto con alcuni pazienti positivi. Daniele ha poi descritto le condizioni di lavoro estreme in cui lui e i suoi colleghi lavorano: «Scarseggiano i dispositivi di protezione individuale, guanti, mascherine, visiere che fondamentalmente sono l'unica cosa che ci divide dal virus». © RIPRODUZIONE RISERVATA