«Pino Daniele: è sempre Plebiscito», domenica 19 settembre il grande show del Mattino

Giovedì 16 Settembre 2021
Video

Il 19 settembre 1981 era, naturalmente, San Gennaro, ma il miracolo fu doppio, perché quella sera piazza del Plebiscito ospitò la carica dei duecentomila, il più grande concerto napoletano di tutti i tempi. Sul palco Pino Daniele e il suo supergruppo, sotto il palco un popolo inatteso, una nuova Napoli che non sapeva di essere diventata maggioranza, o quasi.

Quarant'anni dopo, Il Mattino lo ricorda con uno speciale web a cura di Federico Vacalebre, in rete alle 19 del 19 settembre sul Mattino.it e sulle pagine social del quotidiano, e con uno speciale allegato al giornale, in edicola sempre il 19 settembre.

On line, con l'ultima videointervista al Nero a Metà, troveremo quel concerto raccontato da Tony Esposito e Tullio De Piscopo, che sul palco c'erano, e risuonato - abbiamo ricostruito la scaletta - da James Senese, altro straordinario protagonista di quel dream team e da tantissimi altri: Enzo Avitabile, Joe Barbieri, Mario Biondi, Simona Boo, Bungaro, Nino Buonocore, Clementino, Roberto Colella, Mel Collins, Nino D'Angelo, Nello Daniele, Sal Da Vinci, Teresa De Sio, Daniele Di Bonaventura, Francesco Di Bella, Dolcenera, Paolo Fresu, Gnut, J-Ax. Maldestro, Raiz, Gonzalo Rubalcaba, Federico Salvatore, Andrea Sannino, Dario Sansone, Irene Scarpato e Rino Zurzolo, a cui sarà reso omaggio come a Joe Amoruso. Più interventi di Al Bano, Renzo Arbore, Malika Ayane, Dodi Battaglia, Loredana Bertè, Sergio Cammariere, Massimo Ranieri, Alessandro Siani, Roberto Vecchioni, Marco Zurzolo.

Ultimo aggiornamento: 18:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA