Notte alcolica in Spagna, 22enne italiano ucciso a calci e pugni in una discoteca di Lloret de Mar: arrestati tre russi

(Foto Facebook)
di Paola Del Vecchio

0
  • 5689
MADRID - Lo hanno massacrato di botte, alle tre di ieri notte, in una discoteca di Lloret del Mar e non è sopravvissuto al brutale pestaggio. Un giovane italiano di 22 anni di Scandicci, comune di Firenze, è morto oggi all’ospedale Trueta di Girona, in Catalogna, dov’era stato ricoverato dopo l'aggressione. È l’ultima vittima delle folli notti nella località della Costa Brava, nota per la movida selvaggia, dove arrivano ventenni da tutta Europa per il turismo degli eccessi, ad alto tasso alcolico.

È di Scandicci, città al confine con Firenze. Secondo quanto riferito dal sindaco di Scandicci, Sandro Fallani, abitava nel quartiere di Casellina con la famiglia. «Siamo sconvolti - ha detto il sindaco Fallani -, è un episodio tremendo che ci ha toccato profondamente ed è necessario che si faccia chiarezza. Tutta la città è vicina ai familiari, faremo qualsiasi cosa per aiutarli, con l'affetto e con tutto il supporto necessario»

Prima un battibecco, poi sono schiaffi e pugni, senza che nessuno intervenisse per fermare gli aggressori. Ancora non sono chiari i motivi del pestaggio del giovane italiano, del quale la polizia ancora non ha diffuso le generalità in attesa di contattare i familiari in Italia.

Per il brutale attacco, i Mossos d’Esquadra, la polizia catalana, hanno arrestato tre turisti russi di 20, 24 e 26 anni. Le telecamere della discoteca li hanno ripresi mentre si accanivano sul ragazzo italiano, con pugni e calci in testa. Erano scappati dal locale dopo l'aggressione, ma sono stati braccati dagli agenti e bloccati all’alba lungo il Paseo Marittimo di Lloret del Mar. Domani saranno interrogati dal magistrato che dovrà convalidare i fermi per omicidio.

Il Comune di Lloret del Mar ha fatto sapere che si costituirà parte civile contro di loro.
Domenica 13 Agosto 2017, 16:01 - Ultimo aggiornamento: 14-08-2017 09:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP