Scacco alla gang dei furti sul litorale di Paestum: divieto di dimora per tre pluripregiudicati

Martedì 9 Giugno 2015 di Paola Desiderio
CAPACCIO - Tre persone di etnia rom sono state colpite dal provvedimento di divieto di dimora nel Comune di Capaccio dopo essere state identificate come responsabili di diversi furti in auto avvenuti lungo il litorale marittimo di Capaccio, nei pressi della zona archeologica di Paestum e nei pressi di punti d'incontro della città dei templi ad alta vocazione turistica.

Il provvedimento è stato emesso dal Gip del Tribunale di Salerno a seguito dei risultati delle indagini dei militari della Stazione di Capaccio Scalo, della compagnia carabinieri di Agropoli guidata dal capitano Giulio Presutti, relative a numerosi furti avvenuti negli ultimi mesi nelle automobili.



I tre sono A.R., pluripregiudicato di 35 anni, croato, residente a Campolongo, A.M., anche pluripregiudicata e residente a Campolongo, di 26 anni, e A.H., del Montenegro, 33 anni, residente a Roma. I tre sono imparentati tra loro. Ultimo aggiornamento: 20:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA