Infermiera aggredita in ospedale:
«Muoviti o ti spacco la faccia»

di Antonello Plati

  • 218
È ancora caos al Pronto soccorso di Avellino. Ieri mattina un altro episodio di violenza ai danni del personale in servizio. A subire l'aggressione, culminata con uno strattonamento, un'infermiera del triage sulla quale si è accanito, prima verbalmente poi passando alle vie di fatto, un parente di un paziente in attesa di accettazione. Per l'infermiera un grosso spavento, nessuna ferita grave, e una prognosi che per due giorni la terrà lontana dal posto di lavoro. «Questa è la nostra quotidianità», dice la donna che preferisce restare anonima. «Gli infermieri e gli operatori sociosanitari sono sottoposti a continue aggressioni verbali da parte degli utenti e questo aumenta lo stato di stress che già caratterizza il nostro lavoro».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 6 Febbraio 2019, 08:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP