Avellino, il cancro dei platani
colpisce ancora: nuovi abbattimenti

di Antonello Plati

Continua la strage dei platani in città. Altre piante saranno abbattute venerdì prossimo così come programmato dal settore Ambiente di Piazza del Popolo. Il motivo? Sempre lo stesso: l'ormai tristemente noto cancro colorato che negli ultimi 10 anni ha decimato gli arbusti secolari di Viale Italia. Come in passato, il provvedimento - nel quale non è indicato il numero di abbattimenti che sarà eseguito - s'è reso necessario dopo una perizia commissionata dall'amministrazione comunale, le cui risultanze, a seguito delle analisi effettuate dagli agronomi, hanno evidenziato la presenza del parassita: attualmente non sono più di una ventina gli arbusti che ancora resistono, ma il cui destino è probabilmente già segnato.

Altri accertamenti sono, infatti, in corso e non sono escluse altre imminenti azioni.

Per consentire le operazioni, la polizia municipale ha disposto il divieto di sosta, su ambo i lati della carreggiata, e il divieto di circolazione dalle 7 del mattino di venerdì e fino al termine dei lavori nel tratto di strada che va dai civici 34-40 e 51-55. Sarà la ditta esecutrice ad apporre la segnaletica stradale di preavviso, obbligo e deviazione così come prescritto della normativa vigente, mentre i caschi bianchi saranno impegnati nell'esecuzione e nella vigilanza del rispetto dell'ordinanza sottoscritta ieri dal comandante Michele Arvonio. Tutto si svolgerà sotto l'attendo sguardo degli ispettori fitosanitari che saranno inviati dalla Regione per monitorare l'intervento che, oltre al taglio, prevede anche la rimozione della base dei tronchi e delle radici e lo smaltimento di legno, segatura e residui vegetali presso la centrale termica di Casalnuovo.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 12 Settembre 2018, 11:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP