«Furia», da fabbro a re delle feste:
una vita a far brillare il cielo di colori

di Loredana Zarrella

0
  • 98
Fuochista esperto, conosciutissimo anche fuori provincia, Michele D'Adamo, 50 anni, condivideva con la figlia Martina la sua passione per l'arte pirotecnica.

Un'arte, la loro, che ha fatto brillare gli occhi di migliaia di persone durante le sere d'estate, riunite col naso all'insù, verso il cielo, ad ammirare l'acrobazia e le girandole dei fuochi.

Soprannominato Furia per il suo carattere energico e vivace, Michele portava avanti la sua attività di fuochista da oltre un decennio dopo essere stato un fabbro. Amava coltivare anche il suo orto, situato accanto a quel deposito di fuochi d'artificio saltato in aria con fragorosa potenza.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 15 Marzo 2019, 12:00 - Ultimo aggiornamento: 15-03-2019 15:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP