Reazione allergica, la sposa
finisce al Pronto soccorso

di Marco La Carità

  • 118
Nel giorno più bello della sua vita il destino le ha fatto lo sgambetto. Una reazione allergica ha costretto una sposa ad abbandonare il pranzo di nozze in un ristorante della Valle Ufita per ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell'ospedale di Ariano Irpino. La disavventura è capitata ad una coppia di sposi di un comune della vicina Puglia che aveva scelto l'Irpinia per il giorno del «sì». Tutto stava andando secondo copione: l'aperitivo all'aperto, la musica di sottofondo, gli antipasti, i convenevoli e le foto. Finché, ad un certo punto, un gonfiore alla mano della sposa ha cominciato a cambiarle l'umore. La donna, consapevole di essere allergica a qualche ingrediente usato per preparare delle pietanze e di averlo comunicato preventivamente al proprietario del ristorante, si è cominciata subito a preoccupare nonostante avesse ingerito regolarmente il cortisone. Temendo uno shock anafilattico, gli sposi hanno preferito lasciare il banchetto e raggiungere il pronto soccorso dell'ospedale del Tricolle con a seguito i parenti più stretti ed anche il sindaco del comune pugliese per accertarsi delle condizioni di salute.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 7 Settembre 2019, 10:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP