Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Una strada per le vittime di Isochimica,
via Partenio intitolata a D'Amore

Venerdì 23 Settembre 2022
Una strada per le vittime di Isochimica, via Partenio intitolata a D'Amore

Una strada per le vittime dell'ex Isochimica, un'altra alla memoria di Emilio D'Amore. La giunta di Avelino ha approvato le due proposte del sindaco, Gianluca Festa e ha dato mandato agli uffici di disporre la modifica alla toponomastica.
Nel primo caso, si tratta della strada che collega via Don Giovani Festa con via Tedesco. «L'intitolazione di una strada cittadina alle vittime dell'ex Isochimica è, e vuole essere, al tempo stesso, un monito affinché una triste pagina come questa non venga più scritta nella storia della città di Avellino, e che quindi chi di competenza vigili, con il massimo zelo affinché vengano tutelate in tutte le sedi e in tutte le forme i lavoratori, nell'esercizio del loro fare», si legge nel provvedimento dell'esecutivo.

Nel secondo, alla memoria del deputato ed avvocato Emilio D'Amore verrà intitolata l'attuale via Partenio. Nella delibera, l'amministrazione ricorda la figura di D'Amore, che si arruolò come volontario e «nel 1946 - viene ricordato - si candidò all'Assemblea Costituente nelle file del Movimento dei Combattenti». Ma il Comune ne vuole ricordare anche l'attività di saggista. «I suoi scritti, tra cui Addio Anna e Penelope è stanca, rappresentano un percorso umano e spirituale insieme, un itinerario di pensiero che spazia sui mille volti dell'umanità». In nessuno dei due casi, il cambio di denominazione può costituire violazione di quanto previsto nella vigente normativa in materia di toponomastica, specifica l'amministrazione, «non essendo in presenza di un toponimo storico». E così, anche una strada centrale e conosciuta come via Partenio cambierà nome.
m. s.

Ultimo aggiornamento: 09:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA