Avvicina la donna che lo ha
denunciato, scatta l'arresto bis

di Luella De Ciampis

È finito agli arresti domiciliari, M.M., il 41enne di Morcone, impiegato nella sede distrettuale dell'Asl, arrestato martedì pomeriggio dai carabinieri della locale stazione con l'accusa di stalking nei confronti di una commerciante trentenne, e rimesso in libertà nella giornata di venerdì. Nella tarda serata di sabato, infatti, il giovane è stato nuovamente fermato dai carabinieri perché avrebbe inseguito e tentato di bloccare la ragazza, mentre, in piazza Manente, era in corso una manifestazione organizzata dalla Pro Loco che prevedeva degustazione di «montanare» e ballo liscio. Un'accusa smentita dal 41enne, che ha raccontato che l'incontro con la donna è stato fortuito, in quanto avvenuto nella via principale del paese, dove era in corso la festa, e quindi in un percorso obbligato in cui era impossibile non incontrarsi.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 9 Settembre 2019, 10:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP