Lite con la fidanzata, giovane si butta nel torrente

di Pasquale Pallotta

  • 55
Sembrava un banale litigio tra fidanzatini. Ma lui ha deciso di provare a farla finita proprio sotto gli occhi della sua ragazza. Così, è salito in piedi sul piccolo ponte che si trova in via Alcide De Gasperi e si è lanciato nel torrente, da una altezza di circa tre metri.

Si tratta di G.L. un 20enne di Cervinara. La zona dove è avvenuto il fatto si trova nei pressi della centralissima via Roma che, complice una serata quasi primaverile, era piena di gente. La ragazza ha dato subito l'allarme. Sul posto sono intervenuti per primi i carabinieri. In particolare, il comandante della stazione di San Martino Valle Caudina, il maresciallo Francesco Rianna, che ha capito la gravità della situazione e davanti agli occhi di tante persone si è buttato nel torrente. È riuscito a recuperare il 20 enne che respirava ma era privo di conoscenza. Il ragazzo è stato trasportato in codice rosso presso il pronto soccorso dell'ospedale Rummo di Benevento. I carabinieri hanno fatto da battistrada all'ambulanza per farla arrivare più celermente a destinazione.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 18 Febbraio 2019, 10:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP