Santa Sofia, ecco i provvedimenti:
«Stop alle partite di calcio»

di Paolo Bocchino

Scatta il giro di vite a tutela di Santa Sofia. La polizia municipale intensifica i controlli finalizzati a preservare lo splendido monumento cittadino patrimonio Unesco da affronti ingiustificabili. Le calde sere d'estate hanno moltiplicato le presenze di giovanissimi in strada che fino a tarda notte si sfidano in accesi match in zona Chiesa. Una problematica che del resto si trascina da tempo, ma la reiterazione evidentemente non può fornire alibi di sorta. E non si è fatta attendere la presa di posizione netta e decisa sul tema del sindaco Clemente Mastella che pur in ferie ha stigmatizzato con fermezza ieri la ricorrente e incivile pratica delle pallonate al portale in legno e alla facciata della meraviglia longobarda. Cui si sommano episodi non meno inquietanti come la scritta con inchiostro nero «God of sex» apposta da ignoti sulla facciata color giallo pastello, a breve distanza dalla stele in metallo che commemora il riconoscimento planetario ottenuto nel 2011.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 13 Agosto 2019, 11:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP