Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Reggia di Caserta, via all'appalto
per il sistema di biglietteria innovativo

Martedì 3 Novembre 2020
Reggia di Caserta, via all'appalto per il sistema di biglietteria innovativo

Un sistema di biglietteria e accesso innovativo e in linea con gli standard dei musei internazionali. È il piano della Reggia di Caserta, monumento patrimonio dell'Unesco, previsto nell'ambito della riorganizzazione dell'offerta museale avviata dal direttore del museo Tiziana Maffei.

In questi giorni è stato pubblicato l'avviso per individuare ditte da invitare alla procedura negoziata per la fornitura di una «soluzione informatica per gestione, emissione e controllo titoli di ingresso»; un appalto dell'ammontare di centomila euro che vuole dotare la Reggia di un software dedicato per le prenotazioni e l'emissione di biglietti online, la gestione di totem, la fornitura dell'hardware, l'installazione, l'assistenza e la formazione.

«Dopo anni di proroghe dell'affidamento dei vari servizi - spiega la Maffei - si stanno predisponendo, in una logica di gestione sostenibile e integrata, le procedure per individuare i futuri concessionari e per rimodulare le attività in base alle attuali esigenze della Reggia. Si tratta di un impegno non rimandabile, anche alla luce della necessità per un attrattore culturale e turistico internazionale come la Reggia, in questo preciso momento, di dotarsi di strumenti che garantiscano la sicurezza, l'accessibilità e la flessibilità».

Sempre nell'ottica di una gestione sostenibile del museo, la settimana scorsa è stata pubblicata la manifestazione di interesse per il servizio di trasporto ecosostenibile all'interno del Parco Reale, che avverrà con navette (massimo 35 posti) e minicar, elettriche e con conducente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA