Dopo Caravaggio, Alex Connor si cimenta con «Enigma Goya»

Torna in libreria Alex Connor, apprezzata autrice di thriller e romanzi storici ambientati nel mondo dell’arte. Dopo la quadrilogia su Caravaggio (e Artemisia Gentileschi), pubblicata in Italia per la Newton Compton - ai primi posti delle classifiche italiane - la scrittrice anglosassone, di stanza a Brighton, si cimenta stavolta con un altro grande pittore e coi suoi misteri. «Enigma Goya» è il suo nuovo thriller, sempre edito dalla Newton, che si preannuncia un altro bestseller. 

La testa di Francisco Goya venne rubata dalla tomba in seguito alla sua morte. Nessuno ha mai saputo che fine avesse fatto. Fino a ora. Quando Leon Golding entra in possesso del cranio perduto del più famoso pittore spagnolo, è euforico. Ha dedicato la sua vita a risolvere il significato delle ombre nei dipinti di Goya. Finalmente la sua pazienza sarà premiata e il mondo dell’arte lo riconoscerà come uno tra gli studiosi più influenti del grande artista. Il fratello di Leon, Ben, un chirurgo plastico del Whitechapel Hospital di Londra, teme invece che stia per avere un’altra delle sue crisi o che non prenda regolarmente le sue medicine. Pur di vedere riconosciuta la sua straordinaria scoperta, Leon si è rivolto ad alcuni dei critici d’arte più famosi al mondo. E, proprio a causa del suo entusiasmo per l’autenticazione del cranio, la notizia è trapelata e ha attirato parecchia attenzione. Quello che Leon e suo fratello Ben non sanno è che qualcuno è disposto a tutto pur di mettere le mani sul reperto più prezioso mai venuto alla luce di tutta la storia dell’arte.
Martedì 23 Aprile 2019, 16:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP