Inedito manifesto di Picasso in mostra per la prima volta a Nola

di Nello Fontanella

Pablo Picasso e le sue muse in mostra a Nola. E per la prima volta nella città dei gigli sarà esposto un manifesto a firma del celebre pittore. Il manifesto è  custodito nei depositi del museo diocesano e dal 2 marzo prossimo sarà possibile osservarlo nell'ambito della mostra dedicata al noto artista, frutto della sinergia tra il comune e la curia vescovile nel piano di valorizzazione e promozione del territorio. L’iniziativa è promossa dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Geremia Biancardi con l’assessore alla Cultura Cinzia Trinchese. Il vernissage venerdì 2 marzo nella chiesa dei Santi Apostoli di via San Felice. L’opera fa parte della “pinacoteca” che Luigi Vecchione, figura storica della città,  scomparso nel gennaio del 2014, ha donato al museo diocesano insieme ad oltre 25mila volumi, anche inediti, sulla cultura campana e che oggi costituiscono il “Fondo Vecchione” nella biblioteca comunale.
La mostra, dal tema Pablo Picasso e le sue muse appunto,  vedrà l’apporto storico-critico di Marco Alfano. In esposizione sessantadue opere grafiche , con due importanti serie complete ed una documentazione fotografica di rilievo posta a corredo del tracciato espositivo con alcuni celebri scatti della vita quotidiana di Picasso eseguiti dal fotografo Robert Capa e qui presenti in una rara stampa coeva eseguita dalla Magnum, la più celebre agenzia fotografica fondata nel 1947 da Capa, Henri Cartier-Bresson ed altri celebri fotografi.
Martedì 6 Febbraio 2018, 16:24 - Ultimo aggiornamento: 06-02-2018 16:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP