«Monteoliveto, ecco com'è ridotta la storica fontana: Comune di Napoli spieghi»

ARTICOLI CORRELATI
7
  • 604
«Caro Mattino,
guardate com'è stata ridotta oggi la fontana di Monteoliveto, nel centro antico di Napoli.
Vorrei sapere come si può autorizzare una manomissione del genere su un bene storico, vanto della nostra città, con una installazione di dubbio gusto, una sorta di festa d’asilo con palloncini, e come si può permettere che un comune cittadino salga sul monumento rischiando di sfregiarlo o scheggiarlo, se accade una cosa simile, a chi lo andiamo a dire, con chi dobbiamo prendercela? E se il suddetto cade e si fa male, chi se ne assume le responsabilità? Siamo stati in ansia per la venuta dei tifosi olandesi, che potevano rovinare le nostre fontane, ma a quanto vedo, le fontane le rovinano solo degli imbecilli, autorizzati chissà da chi e per quali fini. La città sta decadendo, e gli organi preposti al controllo e alla vigilanza, invece di sollevarla, stanno contribuendo ad affossarla ancora di più, ma secondo voi è normale una cosa simile?
».

Mariarco Sigillo

Venerdì 13 Ottobre 2017, 23:12 - Ultimo aggiornamento: 14-10-2017 00:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2017-10-17 09:42:47
Non è mai stata così bella. Mi fa sorridere che per dei palloncini si grida allo scandalo mentre per gli atti vandalici si chiude un occhio. Viva i palloncini. Non toglieteli più
2017-10-14 15:48:59
la cosa che fa più rabbia è che questa fontana ogni giorno è soggetta a violenze di ogni tipo da parte di orde di giovani barbari che la usano ogni sera come latrina, la imbrattano con vernici, la sfregiano senza che nessuno si ribelli. Per fortuna ci sono altri giovani, sfortunatamente una minoranza, che reagiscono e si adoperano per difendere i monumenti della nostra città. Quelli che hanno realizzato questa istallazione con innocui palloncini al fine di attirare l'attenzione su uno dei monumenti più importanti e bistrattati di Napoli, sono gli stessi che qualche hanno fa hanno a loro spese e con la loro fatica ripulito la fontana. La pulizia è durata solo qualche giorno e tutto è tornato come prima, anche peggio.E allora se gli enti preposti alla tutela dei monumenti e gli stessi napoletani se ne fregano, ben venga chi si attiva per richiamare l'attenzione sulla necessità di difenfere il nostro patrimonio artistico anche ricorrendo a realizzazioni simboliche cme quella che appare nella foto. Un sentito ringraziamento a questi irriducibili ragazzi
2017-10-14 13:35:24
mi pare che l'istallazione di "polipi" e "meduse" fatte con palloncini azzurri sia stata anticipata sui media, che hanno anche spiegato il perchè di questa operazione che tenta di "proteggere" la fontana che è costantemente soggetta ad atti vandalici, e nel contempo, attira l'attenzione di quanti dovrebbero proteggere il nostro patrimonio artistico senza aver bisogno di sollecitazioni simili
2017-10-14 13:28:54
ODDIO! assurdo chi è questo Killer????? di monumenti; De Maistriiiiis, dove sei?
2017-10-16 08:45:13
Ogni volta che sbatti le dita sulla tastiera è un delitto contro l'intelligenza collettiva! Gridi al "De Magistris, De Magistris" quando sei la prima ad essere disinformata! caadidati come sindaco se ti senti superiore, vediamo cosa sei capace di fare

QUICKMAP