Amanda Lear, a Verissimo la replica dopo le parole di Miguel Bosè: «Ho perso con lei la verginità»

Il padre di Miguel desiderava che il figlio fosse simile a lui, conosciuto per essere un donnaiolo

Venerdì 19 Novembre 2021
A Verissimo, Amanda Lear parla del suo flirt anni fa con Bosè

Risposte via schermo per Miguel Bosè. Dopo le dichiarazioni che il cantante spagnolo ha rilasciato circa la perdita della sua verginità con la nota showgirl francese Amanda Lear, ora è lei che risponde pubblicamente. Ai microfoni di Verssimo, nella puntata che andrà in onda la prossima domenica, la cantante francese ha raccontato il ruolo rivestito da Bosè in un momento particolare della sua vita. 

 

Leggi anche - Mario Balotelli innamorato: eccolo con la fidanzata su Instagram

 

Dopo le clamorose dichiarazioni sul COVID-19 e sul massiccio consumo di droga da giovane, Bosè ha rivelato che l’incontro con la musa di Salvador Dalì è stato pianificato dal suo stesso padre, il torero Luis Miguel Dominguín. Quest’ultimo avrebbe voluto che il figlio iniziasse a fare esperienze con le donne per farlo distrarre. Il padre di Miguel desiderava che il figlio fosse simile a lui, conosciuto per essere un donnaiolo. Da qui parte il suo piano per scongiurare il "rischio" che potesse essere omosessuale. «Mio padre voleva che fossi un uomo come Dio comanda: un ’macho’, un cacciatore, un donnaiolo. Io ero di carattere più lombardo, più sensibile. Mia madre gli chiese quale fosse il problema del fatto che io leggessi molto. ’Che il bimbo sarà gay, Lucia! Di sicuro!».

La Lear ha discusso della questione con Silvia Toffanin, confermando di avere avuto l’incontro con Bosé, confessando però di essere un po’ sorpresa della sua volontà di renderlo pubblico. «Non capisco perché Miguel abbia raccontato questa cosa privata, ma si vede che gli ho lasciato un bel ricordo».

E ha aggiunto: «Lui era il figlio del grande torero Dominguin, che era un grande conquistatore ed era preoccupato che Miguel fosse troppo delicato, dolce. Lui veniva spesso ospite da Salvador Dalì a Cadaqués e un’estate Dominguin me lo ha buttato praticamente tra le braccia. Io e Miguel siamo andati a fare una passeggiata ed è successo».

Ultimo aggiornamento: 21:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento