Elisabetta Canalis racconta a Domenica In la morte del padre: «In quel momento ci siamo uniti»

Domenica 15 Dicembre 2019
Elisabetta Canalis racconta a Domenica In la morte del padre: «In quel momento ci siamo uniti»

Elisabetta Canalis si racconta per la prima volta a Domenica In. Accolta in studio dall'amico Tiziano Ferro, riconosce che spesso la gente non sa come sia fatta realmente. Oggi è una persona che ha scelto di vivere all'estero, che ha raggiunto l'equilibrio familiare e che è consapevole che il successo raggiunto in televisione non è la priorità. In diretta parla anche del rapporto difficile con il papà e del momento in cui è venuto a mancare, esattamente due anni fa.

Leggi anche > Tiziano Ferro si commuove a Domenica In: «La musica mi ha salvato... Potete chiamare la mia psicologa?»

«Lui era venuto a trovarmi a Los Angeles e mi ha dato la possibilità di stargli vicino fino all’ultimo. La cosa che ha unito me e mio padre, infatti, è stato proprio il momento della sua morte. Mi sono addormentata in ospedale finché non sono entrati per dirmi che non c’era più», ha detto commossa. Il papà era figlio della sua generazione e poco abituato a mostrare affetto, ma capace di un gran bene. 
 

 

Sulla carriera commenta il servizio e ricorda: «Ringrazio sempre Antonio Ricci perché se non fosse stato per "Striscia la Notizia" io non sarei qui, ma grazie per aver mostrato altre immagini». Un successo di cui avrebbe fatto anche a meno, pratica com'è e disposta a tutto pur di trovare la sua strada, anche a fare altri lavori: «Sono fortunata, ma ho sempre pensato di poter vivere anche senza. Meno male, altrimenti sarei esaurita».

Sulla decisione di andare via dall'Italia: «Mi manca, ma mi sono sposata in Sardegna. Ho fatto questa scelta, ma non significa che sia stato facile». Poi sulla vita privata: «Mio marito è arrivato al momento giusto, se lo avessi incontrato prima non gli avrei neanche parlato. Lui è una persona diversa a livello umano e di principi. Mi sono innamorata di lui umanamente perché non c'è solo l'attrazione fisica».

Ora è una moglie serena e una mamma felice, ma si è trasferita a Los Angeles quando era legata a George Clooney. «Un uomo molto famoso, ma non ne parliamo», rassicura Mara Venier prima di chiederle cosa vorrebbe per questo Natale: «Vorrei che tutto restasse così com'è perché ho fatto molto fatica per averlo».

Ultimo aggiornamento: 16:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA