Aperte le iscrizioni alla competition
Al via Start Cup Campania 2018

di Rossella Grasso

C'è tempo fino al 23 aprile per iscriversi alla Start Cup Campania 2018. Giunta alla nona edizione anche quest'anno il premio per l'innovazione offre tante opportunità a chi ha un sogno nel cassetto e vuole farlo diventare realtà creando una nuova azienda. Start Cup Campania è il Premio per l'Innovazione promosso dalle Università campane e finalizzato a mettere in gara gruppi di persone che elaborano idee imprenditoriali basate sulla ricerca e l'innovazione. È una vera e propria business plan competition il cui obiettivo è quello di sostenere la ricerca e l'innovazione tecnologica finalizzata allo sviluppo economico e alla nascita di imprese ad alto contenuto di conoscenza. La gara si inserisce nel contesto del Premio Nazionale per l'Innovazione (PNI), una competizione analoga organizzata a livello nazionale da diverse università italiane, alla quale prendono parte i vincitori delle edizioni locali.

Sono quattro i premi previsti a livello regionale. Il primo è un percorso formativo sul Business Plan per i gruppi che supereranno la fase preselettiva che potranno aggiudicarsi premi in denaro rispettivamente di 5.000, 3.000, 2.000, 1.000 e 1.000 euro per i primi cinque classificati. Saranno, inoltre, assegnati tre premi Speciali: il premio Speciale “Pari Opportunità”, finalizzato a promuovere il principio delle pari opportunità e l’imprenditorialità femminile ed un premio Speciale per gruppi costituiti esclusivamente da studenti, che hanno presentato il Business plan ridotto. Le migliori startup campane poi potranno partecipare al Premio Nazionale per l'Innovazione e vincere misure di accompagnamento alla realizzazione e allo sviluppo delle idee imprenditoriali vincitrici, anche in forma d'impresa, attraverso accordi fra Start Cup Campania ed altri Enti.

Sono ammessi al Premio gruppi composti da almeno 3 persone fisiche, italiane e/o straniere, in cui almeno il Capogruppo sia un docente, ricercatore, studente o personale tecnico e amministrativo di una delle 7 università promotrici. Per partecipare al Premio è necessario elaborare un’idea imprenditoriale innovativa basata sulla ricerca scientifica, in qualsiasi campo e indipendentemente dal suo stadio di sviluppo, purché frutto del lavoro originale del gruppo o di un singolo componente del gruppo. È ammessa l’iscrizione dei gruppi che hanno partecipato alle precedenti edizioni, senza risultare vincitori, nonché dei gruppi vincitori purché presentino una nuova idea imprenditoriale. La partecipazione è gratuita.

La Direzione del Premio è costituita da un rappresentante di ognuno degli Atenei promotori, così come delegati dai rispettivi Rettori. La Direzione del Premio nomina il Direttore del Premio scegliendolo tra uno dei suoi componenti. 
Il Comitato Scientifico è nominato dalla Direzione del Premio ed è costituito da un numero variabile di componenti con diritto di voto.È composto da esperti di valutazione di progetti di impresa provenienti prevalentemente dal mondo del Venture Capital, dei servizi alle imprese, delle istituzioni finanziarie e locali, delle imprese e delle associazioni di categoria. Un'occasione imperdibile come testimoniano i casi di successo delle scorse edizioni che adesso si confermano come realtà aziendali di successo. Non resta che andare a iscriversi.
Lunedì 16 Aprile 2018, 20:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti