Nuove tecnologie, Fioramonti a Pozzuoli:
«Pronti a raccogliere la sfida intelligente»

Venerdì 6 Dicembre 2019
«Le nuove tecnologie vanno utilizzate in maniera intelligente, altrimenti diventano per i ragazzi una forte distrazione. Non possiamo dire che le possiamo ignorare, dobbiamo, invece, valorizzarle e saperne trarne i giusti vantaggi. Come ministero stiamo lavorando per agevolare nella conoscenza e gestione delle tecnologie innovative anche gli insegnanti che così possono essere al passo con i tempi e con le esigenze dei ragazzi». Così il ministro dell'Istruzione e dell'Università, Lorenzo Fioramonti, è intervenuto oggi a Pozzuoli, all'Ipseoa Petronio, a un dibattito promosso dall'Associazione Nazionale Presidi ed eTutorweb sull'utilizzo delle nuove tecnologie per i ragazzi tra i 10 ed i 14 anni. «Le nuove tecnologie si presentano come una scatola nera che noi dobbiamo saper aprire. Non solo essere attratti, ma farne il miglior utilizzo, perché - ritengo - le tecnologie non si possono evitare, si devono saper utilizzare, come già accade in molte scuole» © RIPRODUZIONE RISERVATA