Crotone, la ragazza lo lascia: padre e fratello della ex aggrediti con mazze, ombrelloni da mare, calci e pugni. Undici arresti

Martedì 8 Giugno 2021
La ragazza lo lascia, padre e fratello della ex aggrediti con mazze, ombrelloni da mare, calci e pugni: 11 arresti

Una spedizione punitiva vera e propria con tanto di mazze da baseball, cinture, bastoni da ombrelloni da mare. Una retata quasi grottesca quella che si è verificata la sera del 19 maggio 2021 a Cutro, un piccolo comune italiano della provincia di Crotone, dopo che una ragzza ha deciso di troncare la relazione con un giovane del posto. I carabinieri, con il supporto dello Squadrone eliportato Cacciatori «Calabria», hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Crotone nei confronti di 11 persone - 2 in carcere e 9 ai domiciliari - indagate, a vario titolo, di atti persecutori, lesioni personali aggravate, violenza privata e calunnia.

 

 

Secondo l'accusa, gli indagati hanno aggredito per strada con calci e pugni, ma anche utilizzando mazze da baseball, una cintura e bastoni da ombrelloni da mare, il padre e il fratello di una ragazza che aveva deciso di interrompere due mesi prima la relazione sentimentale intrattenuta con uno degli aggressori. Le vittime hanno riportato lesioni. Il fratello della giovane era stato più volte minacciato nei mesi scorsi. Le indagini, condotte dai carabinieri della Stazione di Cutro sotto la direzione del Pm Ines Bellesi e coordinate dal procuratore di Crotone Giuseppe Capoccia, hanno permesso di fare luce sull'episodio nonostante - hanno riferito gli inquirenti - le difficoltà dovute alla reticenza di alcune persone che avevano assistito all'aggressione.

Ultimo aggiornamento: 07:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA