Sicilia in zona bianca, ma è la prima regione per nuovi casi. Musumeci: «Sopravvivono alcuni focolai»

Venerdì 18 Giugno 2021
Sicilia in zona bianca, ma è la prima regione per nuovi casi. Musumeci: «Sopravvivono alcuni focolai»

La Sicilia passerà in “zona bianca” da lunedì, a dirlo è il presidente della Regione Nello Musumeci, dopo aver consultato il ministro della Salute Roberto Speranza, che nel pomeriggio firmerà il relativo decreto: «Il raggiungimento della zona bianca non deve farci dimenticare che, ancora, in Sicilia sopravvivono alcuni focolai». La Sicilia resta comunque la prima regione per casi giornalieri registrati sul territorio.

Brusaferro: «Curva in discesa. Aumentano i comuni italiani senza casi di Covid»

Le regole della zona bianca

Rimarrà l'obbligo della mascherina forse fino a luglio, sia all'aperto sia al chiuso, e il divieto di assembramento. Regole meno vincolanti per i ristoranti: nessun limite alle presenze al tavolo se all'aperto, sei commensali al tavolo se il locale è al chiuso. Saranno consentite le vendita con asporto di cibi e bevande e la consegna a domicilio. Mentre decade il coprifuoco, ancora presente nelle regioni in zona gialla.

Variante Delta, i sintomi sono diversi. Brusaferro: «Può eludere vaccini». Rezza: «Non modificare intervallo due dosi»

Contagi in Sicilia

Sono 170 i casi giornalieri in Sicilia: è la prima regioni per casi anche se i numeri calano, i tamponi sono stati 14.208 oggi, con un tasso di positività all'1,1%. Diminuisce anche il numero di pazienti ricoverati in ospedale. Curva che segue la tendenza in Italia dove prosegue il calo della curva epidemica con poco più di 1100 nuovi casi.

Il Commissario Figliuolo visita l’Istituto Spallanzani di Roma

© RIPRODUZIONE RISERVATA