I dieci anni della pizza napoletana in Spagna: festa con l'attrice Anna Brancati

Compie 10 anni la pizza napoletana doc in Spagna. E nel ristorante esclusivo dei calciatori e dei vip, l’appuntamento è a Valencia, con il decennale di “Regina di Napoli” il locale 100% partenopeo di Mauro Mancuso, ideatore dell'autentica pizza “Spagnoletana” che presenta ingredienti e prodotti campani, con l’unica differenza rappresentata dal suo strato più sottile di pasta, più adatto al gusto spagnolo perchè richiama quello delle tortillas. Madrina dell’evento, da Napoli è l’attrice Anna Brancati, di cui Mauro è un fan sfegatato, avendo ideato in onore dell’artista – nota per aver partecipato alla serie Gomorra 2 – la pizza “Annare’, la Malafemmina” arricchita nel gusto da carciofi trifolati (di cui l’attrice va pazza), olive nere di Gaeta, capperi e fior di latte con il cornicione ripieno di ricotta e mortadella.

Situato in una delle zone residenziali di Valencia, nel quartiere di Città della Scienza, il locale di Mancuso oltre ad essere pizzeria e ristorante tipico è anche la sede del Club Napoli di Valencia, dove si riuniscono residenti e turisti napoletani per seguire le partite della squadra del cuore. Il locale è frequentato anche da tanti personaggi dello sport: calciatori italiani fin dai tempi di Moretti e Fiore (quando erano al Valencia), da mister Prandelli nella sua breve esperienza valenciana, fino a Pazzini che è arrivato nei mesi scorsi nel club spagnolo. Inoltre sono di casa i giornalisti di Sky, Matteo Barzaghi-Marinozzi e Gianluca Di Marzio. Non mancano ovviamente gli stessi spagnoli, come i giocatori del Villareal, Soriano e Sansone.

Il locale venne aperto il 15 marzo del 2008 ed ha avuto così successo che tre anni fa, nel 2015, sempre da un idea di Mauro e di sua moglie Paloma, è stato aperto nella terra di Quijote de la Mancha, “La Tienda della Nonna”. Ma non basta. Mauro è riuscito a portare la napoletanitá anche ad Alarcon, un piccolo paese che però è famoso per essere stato dichiarato patrimonio dell’Unesco, mentre fra qualche mese, a settembre verrà inaugurato l’ultimo nato in casa Mauro. Si tratta del piccolo e accogliente agriturismo “Casa Gracia”, all’interno del quale ogni stanza porterà il nome di una delle località turistiche del Golfo di Napoli: da Amalfi a Positano, passando per Capri, Ischia e la suite Vesuvio.
Mercoledì 14 Marzo 2018, 19:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP