Elezioni Usa 2020, Trump: «Ci stanno rubando le elezioni». L'accusa censurata da Twitter

Mercoledì 4 Novembre 2020 di Gianluca De Rossi
Elezioni Usa 2020, Trump: «Ci stanno rubando le elezioni». L'accusa censurata da Twitter

Elezioni Usa 2020, Donald Trump lancia un'accusa su Twitter: «Ci stanno rubando le elezioni». Il presidente americano uscente non usa mezzi termini in un tweet al vetriolo destinato a sollevare un vespaio durante lo spoglio delle schede elettorali. «We are up BIG, but they are trying to STEAL the Election. We will never let them do it. Votes cannot be cast after the Polls are closed!» («Siamo avanti ma stanno cercando di rubarci le elezioni. Non lo consentiremo»). Il tweet subito dopo la pubblicazione è stato accompagnato dall'avviso della piattaforma social: «Il contenuto condiviso in questo Tweet, tutto o in parte, è controverso e potrebbe essere fuorviante in merito alla modalità di partecipazione alle elezioni o ad altri strumenti di coinvolgimento della cittadinanza».

 

 

 

 

 

 


 


 

Trump: «Grande vittoria»

 

Questo il tweet successivo del presidente americano uscente Donald Trump: «Stasera farò una dichiarazione. Una grande VITTORIA!». A scriverlo, in un tweet, è stato il presidente Usa, Donald Trump.

 

We are up BIG, but they are trying to STEAL the Election. We will never let them do it. Votes cannot be cast after the Polls are closed!

Pubblicato da Donald J. Trump su Martedì 3 novembre 2020

 

 

 

 

Elezioni Usa 2020, diretta. Florida a Trump, Arizona a Biden. Cruciali gli Stati della "rust belt". Scontro verbale tra i candidati

'America con il fiato sospeso. Quando si attende oramai solo la chiusura dei seggi negli Stati della regione occidentale del Paese, c'è ancora grande incertezza sull'esito del voto per le presidenziali, ma Elezioni Usa 2020, la diretta dello spoglio: lDonald Trump sembra avere buona possibilità di ricostruire quel 'red wall' che lo portò alla vittoria quattro anni fa.


 

 

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 5 Novembre, 02:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA