Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Circolo Posillipo, Maurizio Marinella in corsa: ticket con Campagnola presidente

Martedì 17 Maggio 2022 di Gianluca Agata
Circolo Posillipo, Maurizio Marinella in corsa: ticket con Campagnola presidente

Una settimana di riflessione, giusto per riordinare le idee, per poi rilanciare nuovamente la sfida alla presidenza del Posillipo. Aldo Campagnola riparte dal «successo elettorale comunque conseguito il giorno 8 maggio e che ha visto per soli 19 voti vanificare l'elezione della presidenza del Circolo Posillipo» scrive in una lettera indirizzata ai soci del sodalizio rossoverde. Poi la conferma: «Ti preannuncio la mia volontà e di tutto il gruppo di ricandidarsi alla prossima assemblea elettiva che sarà convocata prossimamente». Squadra compatta non si cambia, al netto di un avvenuto congedo con uno dei partecipanti alla precedente tornata elettorale.

Aldo Campagnola candidato presidente, poi, ed è qui la novità, con Filippo Smaldone candidato vice presidente amministrativo, Maurizio Marinella sarà candidato come vice presidente sportivo. «Antonio Ilario - spiega Campagnola - che nobilmente lascia la candidatura alla vicepresidenza sportiva a favore di Maurizio Marinella, farà parte della squadra di consiglieri che hanno sposato il progetto e che contiamo di completare fino a tredici candidati del team P4P 16 Presidenti». 

 

La squadra di Campagnola annuncia di aver in corso la costruzione un sito P4P-16Presidenti.org (ad uso solo dei soci del Posillipo ai quali si farà pervenire una password) sul quale «caricheremo programma, curriculum di tutti i partecipanti al progetto di rilancio del circolo, dove in una apposita sezione si potranno rivolgere quesiti e ricevere risposte in modo da rendere questa seconda campagna elettorale più discreta e meno invasiva della precedente». Non c'è ancora la data ufficiale delle elezioni che dovrebbero essere convocate per la metà di luglio. La sfida, dunque, continua. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA