Le Universiadi in tv: milioni ​di spettatori, dirette anche in Asia

Giovedì 27 Giugno 2019 di Gianluca Agata

Millecentodue giornalisti accreditati, ottantuno televisioni internazionali per un'audience di 890 milioni di persone. Napoli e la Campania sotto i riflettori per i Giochi Universitari che cominceranno il 3 luglio con la cerimonia inaugurale allo stadio san Paolo.

È imponente lo schieramento delle televisioni asiatiche che invaderanno l'International Broadcasting Center della Mostra d'Oltremare: quaranta inviati della CCTV cinese, venti director della giapponese Ashahi tv che hanno una cabina di montaggio loro dedicata all'Ibc flegreo. Anche Eurosport trasmetterà dirette come Rai Eurovision, Fosu Tv e la televisione giapponese. Saranno 550 le ore in diretta e 1200 le ore in registrata. E ancora 450 tecnici, 240 telecamere, oltre quaranta regie mobile. Antonio Gnassi, direttore media digital e broadcast delle Universiadi campane, spiega: «È un racconto del territorio. Avremo 298 commentatori tv accreditati, 84 web radio e la cerimonia andrà in diretta in 82 paesi compresa l'Italia. Per portare le immagini viaggiamo velocemente su fibra. Poi la sfida del pubblico è un'altra particolarità di questi giochi»
 
«Volontari e tirocinanti avranno un know how che vale un master - continua Gnassi che insegna marketing olimpico all'Università di Siena - in questo modo comincia un lavoro che ti porta a girare il mondo ed acquisire una serie di competenze che un giorno varranno stipendi da 6000 euro mese. Proprio perché si comincia da volontario e si finisce da professionista. Solo in Italia lo scorso anno ci sono stati 400 eventi sportivi internazionali. Anche questa è legacy».

La Rai avrà uno studio all'aperto sulla terrazza della Piscina con tre regie mobili. Cerimonia di apertura in diretta su Raidue il 3 luglio (2h40' Telecronaca di Alberto Rimedio con Carlo Verna). Ogni giorno primo appuntamento su Raidue in diretta tra le 10.35 e le 11.15. Poi sempre su Raidue tra le 18.50 e le 19.40 le immagini della giornata. In coda al Tgr Campania finestra quotidiana dalle 19.58 alle 20.18. Sul Canale57 della Rai se ne parlerà dalle 23.15 alle 24 ogni giorno. A Davide Rummolo affidato il commento tecnico per il nuoto. Produzione della Tgr Campania e di Raisport. Capo team per Rai sport Ivana Vaccari con Andrea Fusco e Antonello Orlando. Coordinamento Tgr (servizi, interviste, telecronache, rubriche, montaggio centrale, video regia 30 persone al giorno impiegate per l'evento) Gianfranco Coppola, capo redattore Antonello Perillo.

Mediasport Channel (canale 814 del bouquet Sky) e Sportivi seguirà per tutta la sua durata le Universiadi garantendo una capillare copertura televisiva. Saranno infatti più di 30 le ore di diretta assicurate nei 12 giorni della manifestazione. Mediasport Channel e Sportivi non faranno mancare highlight giornalieri dai campi di gara, concentrandosi in particolare sulle competizioni in cui saranno impegnati gli oltre 430 azzurri.

Grande impegno anche per le televisioni napoletane che seguiranno la manifestazione. Canale8 ha studiato un palinsesto ad hoc con ripetute finestre nel corso dei Tg delle 13.30, 16.30, 19.30 e poi un ampio spazio all'interno della trasmissione Aspettando Dimaro (tutti i giorni dalle 21). Canale21 avrà diversi inviati al seguito della manifestazione con appuntamenti fissi dopo i videogiornali e una rubrica quotidiana dedicata a tutti gli sport. Progetto importante anche per la salernitana Lira Tv.

Le Universiadi andranno in diretta su Fisu Tv, il canale web della Federazione Internazionale Sport Universitari che da quest'anno si è gemellata con l'omologo canale del Cio, Olympic Tv. Curiosità il fatto che il protocollo Fisu Non contempla gli inni nazionali al momento della consegna delle medaglie. Un assurdo che priva l'atleta medaglia d'oro di un importante momento da dedicare al proprio Paese.
 

Ultimo aggiornamento: 12:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA