Acerra, Di Donna: «Cieco e sordo chi vuole qui ancora fabbriche inquinanti». Il 17aprile 78 prelati dalle terre dei Fuochi di tutt'Italia

Lunedì 5 Aprile 2021 di Enrico Ferrigno
L omelia del Vescovo Di Donna

Acerra. «Questa terra non è solo la Terra dei fuochi, ma anche dei ciechi e dei sordi». Monsignor Antonio Di Donna ci va duro contro la decisione di realizzare qui ad Acerra un nuovo impianto di riciclaggio dei rifiuti. Una fabbrica capace di produrre dal trattamento di 81 mila tonnellate  di rifiuti organici del biometano. Il progetto della “New Green Fuel”, che prevede la localizzazione all’interno dell’area ex Montefibre, ha avuto il via...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA