Allerta terrorismo, Pasqua blindata: in campo a Napoli 1.500 agenti

ARTICOLI CORRELATI
di Giuseppe Crimaldi

Pasqua blindata. Napoli resta «sorvegliata speciale»: sull'allarme sicurezza e anti-terrorismo, lanciato ieri dal Viminale, l'attenzione è altissima. Come per Roma e Milano, il capoluogo campano viene inserito ai primissimi posti dell'elenco di metropoli da presidiare. Ieri mattina il prefetto Carmela Pagano ha presieduto un delicato comitato per l'ordine pubblico: un vertice che - soprattutto alla luce delle dichiarazioni rilasciate dal ministro dell'Interno, Marco Minniti - ha stilato un dettagliato ordine di priorità dei cosiddetti «obiettivi sensibili» da presidiare.
 

Massimo riserbo sui numeri. Il primo a non volerli diffondere è lo stesso questore di Napoli, Antonio De Iesu. Saranno, comunque, oltre 15.00 gli uomini delle forze dell'ordine schierati in campo. E il dispositivo varato varrà non solo per il ponte pasquale che si apre oggi, ma anche in occasione delle prossime date del 25 aprile e del primo maggio.

Poliziotti, carabinieri, finanzieri, militari dell'Esercito e agenti della polizia municipale verranno schierati «H24» - e cioè sia di giorno che di notte - lungo gli itinerari sensibili, quelli individuati come potenziali obiettivi.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 29 Marzo 2018, 10:00 - Ultimo aggiornamento: 29-03-2018 15:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-03-29 15:41:34
GRAZIE USA,ISRAELE E UE per averci dato IS liberi diportare il terrorismo internazionale nelle nostre terre. Attentati concessi per cause prodotte da sionisti padroni di aziene belliche e armatori che mettono navi a disposizione dei traghettatori di questi .,
2018-03-29 12:25:05
Le blindature sono inefficaci ed inutili, tuttavia servono a tranquillizzare i cittadini. Ci sono infinite possibilità per compiere una strage. Un suicida non si può fermare ma solo cercare di anticiparne le mosse, prevenirlo. L' unica arma possibile ed efficace per conoscere in anticipo le attività terroristiche è, come si è visto, l'Intelligence, i Servizi segreti. Finora hanno funzionato e auguriamoci che siano sempre più efficaci ed efficienti in futuro. Ma anche la popolazione deve essere attenta e vigile per captare segnali premonitori.
2018-03-29 10:59:40
A Napoli non possono fare attentati.

QUICKMAP