Apple a Napoli, boom di domande:
già 100 in un giorno solo

Sabato 23 Luglio 2016 di Mariagiovanna Capone
Apple a Napoli, boom di domande: già 100 in un giorno solo

Giovedì sera è iniziata la procedura di invio online delle domande di partecipazione alla Ios Developer Academy. Nel giro di meno di 24 ore le domande pervenute erano già cento e se il ritmo d'invio continuerà con questo stesso passo i numeri saranno davvero incredibili. I posti a disposizione in questa prima fase però sono 200 a cui si aggiungeranno altre 200 quando la scuola formativa sarà a pieno regime. Forse una sorta di prova generale per tarare il sistema di selezione e capire da quali settori provengono i giovani interessati, magari per affinare il tiro in futuro e migliorare la macchina organizzativa messa a punto da Università Federico II ed Apple, che, almeno finora, paiono piuttosto in sintonia. Con Ios Developer Academy agli studenti saranno offerte le competenze pratiche e la formazione sullo sviluppo di app per l'ecosistema digitale più innovativo e vivace al mondo.

Ufficialmente i corsi inizieranno a ottobre 2016 e termineranno a luglio 2017, poi ci sarà un secondo corso, che si accavallerà, e tra le aule della struttura di San Giovanni a Teduccio ci saranno 200 studenti pieni di idee pronti a realizzarle grazie ai corsi ad hoc. Di per se già una offerta molto prestigiosa ma Apple ha anche pensato di investire su quelli che nel gruppo spiccheranno per talento: al 5 per cento degli studenti daranno una borsa di studio di 800 euro lordi mensili. Un incentivo per i geni scoperti con l'Academy per i quali potenzialmente potrebbero aprirsi le porte di Cupertino in futuro.

Durante il primo semestre, i corsi avranno l'obiettivo di migliorare ed elevare le competenze degli studenti nello sviluppo software sul sistema operativo della Apple, ovvero Ios. Nel secondo semestre invece gli studenti parteciperanno a corsi sulla creazione di start up e progettazione, e collaboreranno fra loro per la creazione di app che potrebbero eventualmente arrivare all'App Store. A sostegno e stimolo degli studenti ci saranno gli inspirational talks, incontri in cui personaggi internazionali di spicco dialogheranno con i giovani. Si tratta di scienziati, programmatori, esperti di comunicazione, ma anche politici, esponenti del mondo dell'arte e tecnologi.

Fino a mezzogiorno del primo agosto possono essere inviate le domande di partecipazione e basta essere in possesso di un diploma di scuola superiore o un titolo di studio equipollente per i non italiani, e non essere nati prima del primo gennaio 1986. Ritmi serrati anche per le selezioni. Già il 10 agosto inizieranno quelli in cui sarà messa alla prova la propria conoscenza del digitale: 30 quesiti di Logica, Algebra, Informatica e Linguaggi di programmazione (C, C++, Objective C, Swift) da risolvere in 60 minuti. Poi, dopo la scrematura, si passerà agli orali. Al colloquio motivazionale saranno ammessi tutti coloro che avranno superato il test con un punteggio minimo di 30, fino ad un massimo di 300 ammessi. In caso di parita, prevale il candidato piu giovane anagraficamente. Il colloquio motivazionale intende consentire al candidato di presentare alla commissione le motivazioni che lo hanno portato alla decisione di partecipare ai corsi della Ios Developer Academy. La conoscenza della lingua inglese sarà inoltre fondamentale, visto che alcuni corsi saranno in questa lingua. Per i selezionati sarà questo il momento più importante del loro futuro. Idee, apertura mentale, creatività, ingegno, preparazione per stupire la commissione che cerca talenti europei con la voglia di conquistare il mondo con un'app.
 

Ultimo aggiornamento: 21:05