Arzano, una tranquilla domenica di lockdown dopo giorni di proteste

Domenica 18 Ottobre 2020

Serrande abbassate anche oggi ad Arzano, comune del Napoletano, dove dalla scorsa settimana la Commissione prefettizia che guida l'amministrazione, sulla base dei dati relativi alla diffusione del contagio da Covid 19, ha imposto misure più stringenti. In mattinata due pattuglie dell'Esercito hanno controllato sul rispetto dell'ordinanza. Se è consentita la circolazione lungo le strade del Comune che confina con Napoli possono stare aperti sono i negozi che vengono beni necessari.

LEGGI ANCHE Napoli, la polizia sgombera i mercatini della monnezza di Piazza Garibaldi

Una decisione che ha scatenato, nei giorni scorsi, la protesta di alcune persone con manifestazioni lungo le principali strade di collegamento. Oggi nelle chiese di Arzano è stata data lettura di un messaggio dell'arcivescovo di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe, rivolto a tutti i fedeli della diocesi, nel quale è stato chiesto a tutti di essere maggiormente responsabili in una fase definita difficile. Gli esercenti ritengono fortemente penalizzante la scelta di chiudere i negozi. In molti ritengono che questa chiusura rappresenterà il colpo definitivo su un'economica del commercio già messa duramente alla prova dal lockdown della scorsa primavera. 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 21:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA