Coronavirus in Campania, tornano a Sorrento altri marittimi: scatta l'isolamento

Venerdì 20 Marzo 2020 di Antonino Siniscalchi
Emergenza Coronavirus
Nelle prossime ore, a seguito della decisione della Msc di sospendere il proprio traffico crocieristico, ritorneranno a Sorrento altri dieci marittimi, che si aggiungono ai 18 già rientrati nei giorni scorsi. Sia quelli già a casa che gli altri in arrivo, non presentano alcun sintomo legato al coronavirus Covid-19, e sono ovviamente già scattate le procedure di isolamento domiciliare previste per chiunque rientri in Italia.
"Il Comune di Sorrento vigila costantemente sul rispetto del decreto per la sicurezza di tutti i cittadini - spiega il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo - Sono già stati contattati dalla polizia locale e saranno monitorati costantemente dall'Asl. Io stesso chiamerò ad uno ad uno i marittimi, come ho già fatto per chi li ha preceduti, per dare loro il bentornato e fornire informazioni utili a gestire in sicurezza questa situazione, oltre che sui servizi comunali attivati per l'emergenza. Invitiamo altre compagnie di navigazione a seguire l'esempio di Msc ed informarci programma degli sbarchi".

Il Comune di Sorrento ricorda che, come previsto dal decreto numero 120/2020 del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e del ministero della Salute, i connazionali che rientrano dall’estero, anche in assenza di sintomi riconducibili al Covid-19, dovranno obbligatoriamente comunicare il proprio ingresso in Italia al Dipartimento di prevenzione dell’Azienda Sanitaria locale. Saranno inoltre sottoposti alla sorveglianza sanitaria e all’isolamento fiduciario per un periodo di quattordici giorni.

Intanto proseguono le attività di controllo sulle due persone risultate positive al Covid-19 ora in quarantena. Una terza è infatti ricoverata all'ospedale di Boscotrecase. I familiari, e per persone che sono entrate in contatto con i tre soggetti, anche loro in isolamento domiciliare obbligatorio, saranno sottoposti a tampone. 
L'amministrazione comunale fa infine sapere che prosegue il servizio per la consegna della spesa a domicilio, a beneficio di persone anziane, ammalate, portatrici di handicap o comunque impossibilitate ad uscire, residenti a Sorrento. Telefonando al numero 0818074433, dalle ore 9 alle 12, dal lunedì al venerdì, si potrà richiedere ai volontari della Protezione Civile la consegna presso la propria abitazione di beni di prima necessità per il fabbisogno familiare settimanale. © RIPRODUZIONE RISERVATA