Coronavirus a Napoli, in coma Enrico Tuccillo: la preghiera social degli avvocati

Mercoledì 1 Aprile 2020 di Leandro Del Gaudio

Aveva festeggiato il suo 78esimo compleanno, invitando amici, parenti e le tante, tantissime, persone che gli vogliono bene. Per lui, lo scorso 3 marzo, la festa di compleanno rappresentava anche un modo di esorcizzare la paura del contagio, per dimostrarsi vivo e solare rispetto alla circolazione del virus. Purtroppo però nelle ultime ore si sono aggravate le condizioni dell'avvocato Enrico Tuccillo, penalista di indiscusso carisma professionale, attualmente ricoverato in condizioni particolarmente gravi. È in coma, dopo essere stato contagiato dal covid 19. Una condizione che ha messo in stato di ansia un'intera categoria professionale, mai come in questo periodo unita nella preghiera per le condizioni dell'avvocato Enrico Tuccillo. Dominus della difesa di tanti processi durante e dopo tangentopoli, Enrico Tuccillo venti anni fa si era distinto anche nella difesa del cardinale Giordano, riuscendo a far assolverlo da tutte le accuse mossegli dalla Procura di Lagonegro. Successi professionali che gli sono valsi la stima di un'intera categoria, ora più che mai unita accanto ai figli e alla famiglia, nella speranza di una guarigione del penalista. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA