Doppia esecuzione della camorra
venti di faida su Miano

ARTICOLI CORRELATI
di Nico Falco

  • 4
I killer li hanno aspettati sotto casa pazientemente, forse avvisati da uno specchiettista che ha segnalato la loro presenza nel quartiere. Si sono appostati vicino all'abitazione di uno dei due, hanno atteso che l'automobile venisse parcheggiata e si sono avvicinati velocemente con le armi in pugno. Almeno 12 colpi, tutti sparati per uccidere. Antonio Mele e Biagio Palumbo, 57 e 53 anni, i due uomini trucidati ieri sera a Miano, potrebbero essere stati uccisi nell'ambito degli scontri scoppiati dopo la disarticolazione del clan Lo Russo, che in quelle zone ha regnato da padrone indiscusso per decenni. L'agguato è avvenuto intorno alle 19, gli investigatori non hanno dubbi: quella pioggia di fuoco porta la firma della camorra e le due vittime erano i bersagli designati. All'arrivo nella seconda traversa Janfolla i carabinieri della compagnia Vomero hanno trovato la Peugeot di Palumbo coi fari ancora accesi e crivellata di proiettili.


Era parcheggiata, i due stavano per scendere quando sono arrivati i sicari. Mele e Palumbo erano morti all'istante, non avevano avuto nemmeno il tempo di provare a scappare o a ripararsi. Le pallottole li avevano colpiti alla testa e al torace sul lato destro del corpo. Il luogo dell'agguato è proprio nel cuore di quella che fu la roccaforte dei Capitoni quando erano nel periodo di massima influenza. Carlo Lo Russo, ex boss e protagonista della sanguinosa guerra coi clan del centro storico napoletano, e attualmente collaboratore di giustizia, abitava a pochi passi. Proprio alla seconda traversa, invece, è ritenuto il quartier generale di Pasquale Angellotti, Linuccio o cecato, ex fedelissimo dei Lo Russo che ora sarebbe il punto di riferimento di un altro gruppo criminale, scissione del vecchio clan. Le due vittime, entrambe pregiudicate, hanno diversi precedenti.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 8 Febbraio 2018, 08:26 - Ultimo aggiornamento: 08-02-2018 08:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP